Storia

Home / La Chiesa / Storia

San Francesco in persona è stato il fondatore, nel 1211, della chiesa dei Santi Michele e Francesco. Da questo fatto discende la convinzione che esista un collegamento spirituale tra il Santo e la Visitazione di Pontormo.

La predicazione di San Francesco in questa zona convinse un suo seguace, Bernardo di Quintavalle, a costruire un convento e un oratorio nel luogo della chiesa attuale, che fu aggiunta nella prima metà del trecento. La chiesa, dedicata a San Francesco, ha subito vari interventi nel settecento, specialmente nel chiostro, nella facciata, con l’addizione dei loggiati e il restauro dell’interno in stile barocco.

Alla chiesa di San Francesco fu aggiunto il nome di San Michele nel 1782 quando divenne sede della parrocchia dedicata a San Michele Arcangelo. La chiesa è tuttora il luogo principale della pieve di Carmignano (elevata a propositura nel 1937), inizialmente collocata presso il castello. Nel 1927, alla presenza del principe Umberto, fu inaugurata la cappella votiva dedicata alla memoria dei caduti in guerra di Carmignano, un’opera semplice e suggestiva realizzata dalla popolazione di Carmignano.